Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

ENI: analisi e news sul "cane a sei zampe"

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Apro questo thread su ENI attirato dalla correzione che sta caratterizzando il titolo nostrano, così sdoganiamo anche l'azionario italiano sul forum e chissà che anche altri titoli non vengano monitorati :)

A mio modo di vedere si tratta di uno dei pochi titoli italiani di respiro internazionale, nei portafogli di molti investitori, il secondo per capitalizzazione sul FTSE-MIB dopo ENEL (rispettivamente con il 9.80% e 9.65% del totale dell'indice), e storicamente dotato di un dividendo attraente (attualmente il 5.50%, da cui anche l'interesse per l'investitore medio), anche se nel recente passato (2014) tale dividendo ha subito un taglio (e la sua sostenibilità sarà uno degli elementi da monitorare qui).

Questi, insieme ovviamente alla storia di espansione produttiva e di investimenti a livello internazionale, gli elementi che mi hanno portato a considerarlo come oggetto di una discussione spero interessante sia per chi fa trading in senso stretto, sia per investitori del tipo "cassettista dinamico" come il sottoscritto.

L'obiettivo è quello di monitorare il titolo con gli strumenti che ognuno di noi ha a disposizione: analisi tecnica, bilancio, tracking del newsflow, e via di seguito. Chiaramente il titolo non sarà insensibile anche alle vicende politiche nazionali, oltre che a quelle dell'oil, essendo il 30% del capitale detenuto dal Ministero del Tesoro.

Quindi non fate i timidi e scrivete :p
 
Ultima modifica:

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Inizio con la "solita" analisi tecnica.
Su TF daily, ENI ha fatto un doppio massimo tra fine marzo e inizio di aprile, dopo il quale ha iniziato una correzione che l'ha portato a 14.69 mentre scrivo, con la rottura al ribasso ieri di sma 100 (14.9362) e al test del supporto 14.7-6.

Il doppio massimo è stato tra l'altro da manuale, con un pull-back il 23/4 (cerchiato sul grafico) sul quale andavano aperte le posizioni corte, ad averlo visto per tempo :rolleyes:

Sempre su TF daily abbiamo vari incroci ribassisti di medie mobili e oscillatori MACD e RSI pure al ribasso, seppur non ancora in territorio di ipervenduto, quindi potremmo aspettarci una continuazione del ribasso. Sarebbe interessante individuare possibili aree di rimbalzo e/o di inversione della tendenza. Un primo livello da considerare per aprire posizioni lunghe potrebbe essere, IMHO, 13.83 dove dovremmo avere un gap da chiudere dal 3 gennaio, da dove poi è iniziata la risalita del titolo.

1334


Il TF weekly ci permette di individuare anche qui le medie mobili e gli oscillatori impostati al ribasso, e in particolare il death cross tra sma13 e sma50 e il MACD che ha incrociato al ribasso.
Inoltre, il quadro settimanale sembra confermare che il test dei livelli in corso è importante dal momento che siamo anche su sma100 weekly. Più sotto sma200 a 14.4 e poi i minimi di area 13.7-13.8 dove avremmo lower bb, i minimi di fine 2018 nonché la trendline che parte dai minimi di febbraio 2016 e che potrebbe fare da supporto dinamico.

Tutto sempre IMHO.

1335
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Qui possiamo leggere una sintesi della trimestrale ENI. Ci vorrebbe qualcuno bravo con il bilancio per leggere i dati, e magari confrontarli con quelli di alcuni competitors...

https://www.soldionline.it/notizie/azioni-italia/eni-primo-trimestre-2019

Interessante forse, mettendo il dato in relazione ai corsi dell'oil, che la cash neutrality, ossia la copertura degli investimenti organici e del dividendo, sia raggiunta con un prezzo del brent di circa 52 dollari.
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Qui possiamo leggere una sintesi della trimestrale ENI. Ci vorrebbe qualcuno bravo con il bilancio per leggere i dati, e magari confrontarli con quelli di alcuni competitors...

https://www.soldionline.it/notizie/azioni-italia/eni-primo-trimestre-2019

Interessante forse, mettendo il dato in relazione ai corsi dell'oil, che la cash neutrality, ossia la copertura degli investimenti organici e del dividendo, sia raggiunta con un prezzo del brent di circa 52 dollari.

Qual é il payout ratio di Eni ? Sai per caso se sono committed a destinare al dividendo una quota dell'utile netto e se sì, quale ?
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
https://www.eni.com/it_IT/investitori/eni-in-borsa/dividendo.page#
stacco saldo del dividendo 2018 di 0,41 euro il 20.5
come influisce sulla tua analisi ?
ciao e ottima idea un thread su azioni italia

Ciao, scusa, rispondo solo ora. Teoricamente, allo stacco del dividendo il titolo subisce un calo. L'entità di tale calo dipende (credo) non solo dall'ammontare del dividendo, ma anche dalle condizioni tecniche e congiunturali nelle quali arriva lo stacco. Infatti il calo tecnico legato allo stacco può anche rappresentare un'occasione d'acquisto dal momento che il prezzo del titolo è sceso. Questo è quello che si è verificato per esempio il 25 settembre 2018, dopo lo stacco del 24, e il 19 settembre 2017 dopo lo stacco del 20.

Tuttavia, nel primo caso (25/9/2018) chi acquistò dopo lo stacco, diciamo in area 16.15, rimase con il cerino in mano, dal momento che il titolo segnò un massimo a 16.61 il 27/9/2018 per poi scendere insieme alle borse mondiali fino ai minimi di dicembre 2018 in area 13.5. Nel secondo caso invece , chi acquistò dopo lo stacco fece circa il 10% in un mese e mezzo.
 
Ultima modifica:

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Qual é il payout ratio di Eni ? Sai per caso se sono committed a destinare al dividendo una quota dell'utile netto e se sì, quale ?

Ciao, sto cercando di mettere insieme alcuni dati diciamo di analisi fondamentale e di bilancio, soprattutto in ottica comparata all'interno del settore, ma mi ci vuole un po' di tempo 😬
 

Magician

Well-known member
Al volo ho trovato questo sito dove ci sono un po' di financial data. Qualcuno lo conosceva? Può essere utile? E' attendibile?

https://www.gurufocus.com/term/payout/E/Dividend-Payout-Ratio/Eni SpA


Sui titoli europei è decente, raccogliendo dati utili

 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Grazie. Torno a dire che sarebbe utile avere un thread per le fonti di dati, piattaforme, blog, ecc

Ho aperto una sezione, anche perché i tool sono tanti e differiscono a seconda di quello a cui servono

Si potrebbero aprire 3D credo guardando all'oggetto (per l'equity Europa, per l'equity Usa, per l'obbligazionario HY Europa ecc.), se si guardasse al tipo di source (blog, siti strumentali, siti istituzionali, investor relations pages ecc.) potrebbe farsi più confusione.

Il rischio di mescolare un po', anche in presenza di adeguati criteri classificatori, resta comunque, imho ;)
 
Ultima modifica:

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Rimbalzo (temporaneo?) di ENI che dopo aver toccato tra venerdì scorso e l'apertura odierna area 14.20, in mattinata sta salendo a 14.44 +1.22% (mentre scrivo) al test di sma 5.

1368

La settimana si era chiusa con la rottura ribassista di sma200 (14.4149) oltre che di sma100.

1369


Non mi sembra di intravvedere particolari ragioni per essere ottimisti sui prossimi sviluppi del titolo, né sul piano tecnico né su quello più generale se non che oggi il WTI oggi fa +1.39. Se la correzione sui temi speculativi e sull'Italia (vedi BTP) continuasse, mi stupirei di vedere ENI in controtrend. IMHO ovviamente
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Anche in ottica "BTP e investimento sull'Italia", il quadro mensile degli oscillatori sembra dirci che una puntata verso la bollinger inferiore in area 13 non sarebbe da escludere.

1480
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Dopo i minimi a 13.39 del 3 giugno (di fatto agli stessi livelli dei minimi d dicembre 2018), dove RSI 5 segnava 16.7, il titolo è rimbalzato fino a toccare la bollinger mediana TF daily. Lì sono prevalse le prese di profitto che hanno riportato le quotazioni in area 13.8. Sul quadro giornaliero la mediana resta a fare da spartiacque, individuando una trendline discendente: solo il suo superamento potrà portare il titolo verso la bollinger superiore in area 14.4. Gli oscillatori e in particolare RSI 5 sembrerebbero far ben sperare.

1581


Tra l'altro il quadro orario è molto compresso, con le bollinger in restringimento, solitamente segnale di un prossimo movimento deciso. Anche qui RSI 5 sembrerebbe impostata al rialzo.

Tutto come sempre imho

1582
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Segnalo che su TF daily sma10 (e prossimamente dovrebbe pure sma13) ha incrociato al rialzo sma50, cioè si è verificato il famoso "golden cross". Eventuali ulteriori ritracciamenti verso la trendline ascendente in area 14.4-14.2 (rispettivamente sma50 e bb mediana, dove c'è pure un gap da chiudere), sarebbero occasioni per incrementare, imho.

Un ritracciamento potrebbe essere legato alla situazione sull'oil, come discusso nel thread relativo da Magician.

IN MODIFICA: aggiungo che un primo target del movimento rialzista in essere potrebbe essere sma50 weekly (mentre scrivo a 15.07), dove ci sarebbe un altro gap da chiudere

1661

1662
 
Ultima modifica:

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Sul grafico 4h ha perso sma5, che al momento fa da resistenza a nuove salite. Potrebbe starci un'ultima discesa fino alla bollinger inferiore (14.38) o eventualmente fino a sma50 (sempre tf 4h) a 14.28, in corrispondenza anche della trendline già individuata nel post precedente? Giro la domanda ai più esperti e competenti

1666
 
Alto